Archiviazione dati su pellicola

Perchè la pellicola?

Spesso ci viene chiesto come e perchè utilizziamo la pellicola come supporto di archiviazione digitale. Sebbene la pellicola è considerata un supporto analogico da più di un secolo, la pellicola Piql è invece digitale.

 

Cos’è l’archiviazione digitale?

L’archiviazione digitale riguarda la scrittura dei dati in sistema binario (0 e 1) su un supporto fisico di archiviazione. La scelta del tipo di supporto di archiviazione che vorrete utilizzare dipende da diverse variabili quali ad esempio la quantità di dati di cui avete bisogno nonchè la durata degli stessi, il tipo di accesso e i costi. Persino i fornitori di archiviazione su cloud scrivono i vostri dati su stringhe che utilizzano il sistema binario 0 e 1 e sono archiviate su un supporto fisico che si trova in un centro dati situato in qualche luogo del mondo.

Il metodo Piql di archiviazione digitale

Noi utilizziamo lo stesso principio per la pellicola Piql. I dati vengono scritti come combinazioni di 0 e 1 su un supporto fisico di archiviazione e appaiono sulla pellicola come codici QR. Dal momento che il nostro interesse è focalizzato sulla sicurezza dei dati e sulla garanzia di acceesso e leggibilità dei dati a lungo termine, abbiamo scelto un supporto di archiviazione che avesse capacità uniche per queste finalità.

Dal punto di vista del cliente, il flusso di lavoro Piql assomiglia all’archiviazione su cloud dal momento che la nostra tecnologia è completamente integrata nei sistemi IT.  La differenza consiste nel fatto che noi possiamo garantirvi che i vostri dati siano completamente al sicuro e leggibili in qualsiasi momento in futuro senza necessità di alcuna manutenzione.

 

“Probabilmente il più significativo punto di forza è che la pellicola Piql è un supporto offline. Inoltre, la garanzia di 500 anni di longevità, che significa non avere più bisogno di effettuare migrazioni di dati, pone Piql Services in una posizione completamente diversa rispetto a qualsiasi altro supporto fisico di archiviazione di informazioni digitali”
Norwegian Defence Research Establishment, “A risk assessment of the Piql Preservation Services”, June 2016